“Green chemistry”, appuntamento a Venezia

ansa_it.2

‘Green chemistry’,appuntamento a Venezia

Dal 4 all’8 settembre conferenza cui partecipa Ordine chimici

Redazione ANSA ROMA

ansa_it© ANSA

(ANSA) – ROMA, 01 SET – Chimica verde, sviluppo sostenibile e salvaguardia del patrimonio artistico: sono questi gli argomenti su cui sono chiamati a confrontarsi studiosi provenienti da tutto il mondo, a Venezia, in occasione della sesta Conferenza internazionale Iupac (International union of pure and applied chemistry) dedicata al tema della ‘Green Chemistry’, in programma nella città lagunare dal 4 all’8 settembre, organizzata in collaborazione con il Consiglio nazionale dei Chimici. E sarà, recita una nota, “un ruolo di primo piano quello affidato ai professionisti italiani, nell’ottica di un confronto finalizzato ad individuare le ‘best practices’ per uno sviluppo industriale sostenibile destinato ad alimentare un modello di economia circolare”. L’evento veneziano, secondo la presidente dell’Ordine dei Chimici Nausicaa Orlandi, “porrà in particolare l’accento sull’importanza della chimica e sul ruolo dei chimici nella creazione di tecnologie all’avanguardia sul piano scientifico, industriale ed economico che favoriscano processi puliti per una crescente sostenibilità, finalizzata alla tutela dell’ambiente e del territorio, nonché per la tutela del patrimonio artistico e culturale”. (ANSA).