Nuovo logo ordine

Modalità per il vesamento della quota contributiva 2019 alla FNCF

La Federazione Nazionale dei Chimici e dei Fisici ha inviato le istruzioni per il versamento della quota contributiva per l’anno 2019. La scadenza è fissata per il 15 maggio. Si riporta il testo dell’email inviata a nome del Presidente della Federazione Nazionale, Dr.ssa Nausicaa Orlandi.

“Si conferma anche per il 2019 l’utilizzo del servizio di riscossione tramite piattaforma Chimpay. Pertanto sarà possibile accedendo alla piattaforma www.chimpay.it procedere al pagamento della quota di iscrizione dovuta alla Federazione Nazionale degli Ordini dei Chimici e dei Fisici (FNCF).

Per il 2019 la quota dovuta alla FNCF è rimasta invariata ed è pari a 100,00 Euro per le persone fisiche e 200,00 Euro per le Società tra Professionisti (STP) iscritte nell’Albo. Le quote sono comprensive di diritti di segreteria e rimborsi spese di esazione.

La data di scadenza è fissata al 15 MAGGIO 2019.

Attraverso la tua area riservata disponibile nella piattaforma  www.chimpay.it, è possibile procedere al pagamento scegliendo tra le seguenti modalità:

1)  Addebito automatico su conto corrente bancario, con procedura di autorizzazione gestita in modo semplice ed intuitivo dal portale.

2) Direttamente On-Line con carta di credito/debito, con Paypal, SatisPay o con bonifico bancario nei casi si disponga di un conto corrente presso banche o altri prestatori di servizio di pagamento aderenti all’iniziativa. L’elenco degli operatori e dei canali abilitati a ricevere pagamenti tramite PagoPA® è disponibile alla pagina agid.gov.it/pagopa.

3) Stampando l’Avviso di Pagamento, in formato pdf, per effettuare il versamento presso gli sportelli bancari e altri operatori aderenti all’iniziativa (es. Poste Italiane Spa, Sisal Group Spa, etc.) o tramite i canali da questi messi a disposizione (es. home banking, ATM, APP su smartphone o tablet, etc.). Per effettuare il versamento con tale modalità è necessario utilizzare il “Codice Avviso di Pagamento” oppure il QR Code o i Codici a Barre, presenti sulla stampa dell’Avviso di pagamento.

Se l’importo da te riscontrato è diverso da quello previsto, significa che risultano versamenti parziali a credito o quote pregresse e sanzioni da recuperare, non iscritte a ruolo.

Per i pagamenti effettuati, in una unica rata, a favore della FNCF dopo il giorno 15 maggio 2019 è dovuta, in aggiunta agli importi sopra indicati, la sanzione per ritardato pagamento, pari a 10,00 Euro.

Ti evidenziamo che non è possibile in nessun caso utilizzare modelli o bollettini compilati a mano.”