• Category Archives Circolari
  • DOMICILIO DIGITALE: obbligo di legge

    Il DECRETO-LEGGE n. 76 “Misure urgenti per la semplificazione e l’innovazione digitale”, pubblicato sulla GURI del 16 luglio 2020, introduce pesanti sanzioni per i professionisti che non comunicano il proprio domicilio digitale (indirizzo di posta elettronica certificato PEC) all’Ordine territoriale di appartenenza. Avere una casella di posta elettronica certificata (PEC) è obbligo per tutti i professionisti iscritti ad un albo professionale (anche se non svolgono alcuna attività professionale). Tale obbligo è stato introdotto dal D.L 185/2008 trasformato in Legge n. 2/2009 (art. 16 dal comma 5 al 10) per cui tutti i professionisti iscritti ad albi professionali devono attivare una casella di Posta Certificata “Professionale” e comunicare al proprio Ordine di appartenenza il nome della propria PEC in modo da permettere all’Ordine di rendere disponibile agli Enti Pubblici che ne fanno richiesta tutti gli indirizzi PEC dei propri iscritti. Il provvedimento, si legge all’interno del Decreto Legge Semplificazione, intende “favorire l’uso della posta elettronica certificata nei rapporti tra pubblica amministrazione, imprese e professionisti, attraverso il completamento dei percorsi di transizione digitale”. La misura, in larga parte, non è stata rispettata, perché non erano previste sanzioni severe. Oggi, però, l’articolo 29 del dl semplificazione, prevede sanzioni pesanti per gli inadempienti: “si introduce l’obbligo di diffida da adempiere, entro trenta giorni, da parte del collegio o ordine di appartenenza”, in un secondo momento, in caso di inottemperanza alla diffida, si prevede “la sanzione della sospensione dal relativo albo fino alla comunicazione del domicilio digitale”.

    Si pubblica di seguito la “Circolare domicilio digitale”, già inviata agli iscritti. La pubblicazione sul sito web istituzionale costituisce effettiva notifica verso tutti gli iscritti all’Albo, in particolare nei confronti di coloro che hanno cambiato indirizzo di posta elettronica e, non avendolo comunicato all’Ordine, non possono ricevere le comunicazioni inviate.

    Circolare domicilio digitale


  • PORTALE DEI PAGAMENTI DELL’ORDINE DEI CHIMICI E FISICI DELLA PROVICIA DI MESSINA

    E’ attivo sul sito dell’Ordine in link al Portale dei Pagamenti dell’Ordine di Chimici e dei Fisici della Provincia di Messina. Ad esso si accede cliccando sul banner pagoPA. pagopa-logo Una volta entrati nella pagina, si deve procedere alla registrazione, inserendo i dati richiesti. Per confermare la registrazione, il sistema provvederà a inviare un’email con un codice di conferma e un link alla pagina nella quale inserire il codice ricevuto. Una volta effettuate le operazioni di conferma della registrazione, si dovrà impostare una password personale, da utilizzare, insieme all’indirizzo email inserito in fase di registrazione, per accedere alla pagina dei pagamenti. Da tale pagina sarà possibile controllare i pagamenti effettuati, effettuare un pagamento dopo la ricezione, da parte dell’Ordine, di un avviso predeterminato, effettuare pagamenti spontanei, cioè senza avere ricevuto un avviso da parte dell’Ordine.

    Questo portale sarà l’unico mezzo da utilizzare per il versamento della sola quota annuale di iscrizione all’Ordine. La quota per l’anno solare 2020 è stata deliberata in € 85,00, da versare entro il 31 luglio. Non saranno applicate sanzioni di mora per coloro che verseranno la quota entro il 15 ottobre 2020. Entro il 31 luglio, saranno inviati, a ciascun iscritto, gli avvisi di pagamento predetermianto, conteneti il codice IUV.

     


  • EMERGENZA SANITARIA COVID-19 – SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

    http://www.chimicimessina.it/?p=2899La Rete delle Professioni Techiche (RPT), della quale la FNCF fa parte, ha diramato la circolare n. 25-2020 per fornire delle indicazioni a livello generale e nazionale per i professionisti che si occupano di sicurezza sul lavoro o che si trovano a dover applicare quanto previsto dalla normativa all’interno del proprio contesto lavorativo. Il documento non tiene conto di provvedimenti a livello regionale e/o locale che il professionista è comunque tenuto a rispettare. La circolare può essere scaricata al link sottostante.

    CIRCOLARE n. 25_2020 RPT_salute e sicurezza nei luoghi di lavoro


  • DECRETO LEGGE 17 MARZO 2020, N. 18 (MISURE DI POTENZIAMENTO DEL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE E DI SOSTEGNO ECONOMICO PER FAMIGLIE, LAVORATORI E IMPRESE CONNESSE ALL’EMERGENZA EPIDEMIOLOGICA DA COVID-19).

    Il DECRETO LEGGE 17 MARZO 2020, N. 18 ha introdotto numerose disposizioni di interesse degli Ordini e degli iscritti. La FNCF ha diramato una circolare che riassume quelle che appaiono di maggiore e principale rilevanza per gli Ordini e i loro iscritti.

    Al link sottostante è possibile scricare la suddetta ordinanza.

    Circolare FNCF su disposizioni contenute nel_DL.17.03.2020


  • Firma digitale di ruolo per Chimici e Fisici in convenzione


    Si informano tutti gli iscritti che il nostro Ordine ha aderito alla convenzione stipulata tra la Federazione Nazionale dei Chimici e dei Fisici e la Società Aruba S.p.A per l’acquisto del KIT di Firma Digitale di ruolo.

    Per poter accedere al portale di ArubaPEC, dedicato all’acquisto in convenzione di quanto sopra elencato, è necessario utilizzare il codice convenzione, da richiedere all’Ordine mediante PEC, email o telefonicamente al numero 090713308, nei giorni e negli orari di apertura dell’ufficio di segreteria.

    La convenzione è stata aggiornata, quindi nel percorso guidato al momento della scela del titolo, oltre a quelli già presenti dei professionisti Chimici, figurano anche i titoli dei professionisti Fisici.

    Il numero di telefono di ARUBA per richieste di tipo amministrativo, commerciale e più in generale per qualsiasi richiesta di assistenza relativa alla firma digitale è +39 0575 0504.

    Circolare firma digitale di ruolo


  • Incarichi della PA in materia di chimica pura e applicata

    Spesso le pubbliche amministrazioni conferiscono incarichi di analisi chimica non attenendosi alla normativa vigente. Per ricordare alle pubbliche amministrazioni del nostro territorio che gli incarichi “in materia di chimica pura e applicata” devono essere affidati ai professionisti chimici o alle STP, regolarmente iscritti all’Albo dell’Ordine, è stata inviata la lettera che di seguito si pubblica.

    Incarichi della PA in materia di chimica pura e applicata


  • Sondaggio sulla condizione femminile nella sanità siciliana

    Riceviamo dall’Associazione AnaaoAssomed Sicilia la richiesta di distribuire alle donne iscritte all’Albo del nostro Ordine il “ESSERE DONNA IN SANITA'”. Il coordinamento “Anaao Donne Sicilia” si occupa delle problematiche del lavoro professionale femminile all’interno del SSN e propone il questionario per conoscere la situazione lavorativa delle donne in Sanità. Le risposte acquisite da tale sondaggio saranno esposte nella 1^ Conferenza Anaao Donne Sicilia che si svolgerà Il 21 settembre p.v. a Catania. Pertanto, invitiamo tutte le donne iscritte a collegarsi al sondaggio, tramite il link ricevuto per posta elettronica e inviato dalla Commissione pari Opportunità dell’Ordine, per rispondere alle domande in modo da aiutare l’Anaao Donne Sicilia ad affrontare e trovare soluzioni alle criticità del lavoro femminile nell’ambito sanitario.

    .


  • AVVISO PUBBLICO PER LA COSTITUZIONE E GESTIONE DIGITALE DELL’ELENCO DEGLI OPERATORI ECONOMICI PER L’AFFIDAMENTO DEI SERVIZI ATTINENTI ALL’ARCHITETTURA E ALL’INGEGNERIA E GLI ALTRI SERVIZI TECNICI

    L’autorità Portuale di Messina ci ha inviato l’avviso pubblico per la costituzione dell’elenco di operatori economici per l’affidamento di servizi tecnici. Chi fosse interessato può scaricare l’avviso al link sottostante.

    Avviso costituzione elenco operatori economici


  • Quota contributiva anno 2019 (Obbligo deontologico)

    Si avvisano tutti gli iscritti all’Albo che la quota di pertinenza dell’Ordine di Messina: rimane immutata ed è pari a € 80,00, (delibera della seduta di Consiglio del 21 ottobre 2014, approvata nell’Assemblea degli Iscritti del 14/11/2014, riconfermata con delibera del Consiglio dell’Ordine in data 27/11/2018). Il versamento dovrà essere effettuato entro il 31 MARZO 2019, esclusivamente mediante bonifico bancario a mezzo Banca FINECO, IBAN: IT93H0301503200000003413597, sul cc intestato all’Ordine dei Chimici e dei Fisici della Provincia di Messina, indicando nella causale “nome, cognome, codice fiscale, quota anno 2019“. Il mancato versamento entro i termini, comporterà l’avvio della riscossione tramite cartelle esattoriali, sulle quali saranno applicati gli interessi di mora di Euro 10,00 e relative spese esattoriali.